La diffusione di veicoli elettrici è sempre più massiccia e anche in Italia sono molti gli operatori che stanno facendo investimenti in questa direzione.
I numeri della mobilità elettrica nei primi mesi del 2018 sono la testimonianza di questo crescente fermento: nel primo semestre sono state immatricolate 4.129 auto elettrificate (elettriche pure ed elettriche plug in) con un aumento dell’89%. Boom rafforzato nei mesi successivi con le ibride cresciute del 28,2% in settembre per una quota di mercato salita dal 4,3 al 6,1% e le elettriche pure addirittura del 168,7%, pari al doppio dell’immatricolato rispetto al semestre precedente.


Nei primi nove mesi ne sono state immatricolate 3.588, contro le 1.430 dello stesso periodo del 2017. L’aumento qui è di oltre il 150%.
Il trend è incoraggiante, ma ad un potenziale molto alto sono comunque associati numeri assoluti ancora esigui se paragonati a quelli del resto del mondo e dell’Ue. 

In questo contesto in continuo divenire, anche il Progetto LNG Valtellina Logistica Sostenibile vuole fare la sua parte per la Provincia di Sondrio e i territori limitrofi.
Per questo nel 2018 ha dato vita a una piccola infrastruttura di colonnine di ricarica che si trovano attualmente a Gera Lario e Tirano.
Grazie al circuito NEXTcharge Network, ricaricare l'auto sarà facile e flessibile anche sul nostro territorio.

Un nuovo passo avanti del progetto LNG nella direzione di una mobilità sempre più sostenibile.
Un'operazione ambiziosa, finalizzata a far cadere l'ultimo tabù che blocca una maggiore diffusione della mobilità elettrica, ovvero l'impossibilità di compiere grandi distanze con auto e mezzi di questo tipo.

Maggiori informazioni nella sezione dedicata >> http://www.progettolng.com/e-mobility-ra