News

Secondo il Global Footprint Network, l’Earth Overshoot Day, giorno in cui vengono dichiarate esaurite le risorse a disposizione dell’umanità per l’intero anno, è caduto lo scorso 29 luglio. Una data sempre più precoce, che da uno Stato all’altro subisce delle variazioni ma che, in generale, segna il momento in cui si comincia a consumare più di quello che il pianeta è in grado di riformare.
In base a quanto emerso dai calcoli, quindi, l’umanità starebbe utilizzando le risorse della natura 1,75 volte più velocemente di quanto gli ecosistemi del nostro stesso pianeta possano rigenerare. Ciò significa verosimilmente che, in media, tutto il mondo consumerà nel 2019 le risorse di 1,75 pianeti.

Con la firma dell’accordo di filiera tra il Gruppo Maganetti e la Cooperativa agrozootecnica Speranza per la produzione di biometano liquido proveniente da deiezioni animali e residui della produzione agricola, oggi si corona uno dei più importanti progetti di sostenibilità del trasporto in Italia.
Un importante traguardo, reso possibile anche grazie anche all’attività svolta dal CIB-Consorzio Italiano Biogas, che consentirà la produzione annuale di 2000 tonnellate di metano liquefatto, pari a più del 100% dell’attuale fabbisogno della flotta LNG, Valtellina Logistica Sostenibile e ad una percorrenza di 7 milioni di km.

Ancora una volta, grazie al Progetto LNG Valtellina, Maganetti Spedizioni si distingue fra le aziende del settore logistico per l’impegno e l’attenzione verso la sostenibilità.

Lo dimostra il marchio “Sustainable Logistic”, rilasciato al Gruppo valtellinese da SOS LOGistica: l’Associazione per la Logistica Sostenibile che dal 2005 promuove e diffonde la cultura della sostenibilità portando alla luce le sfide e le soluzioni innovative.

Il potenziale della mobilità elettrica in Italia è in continua crescita e il Progetto LNG Valtellina Logistica Sostenibile, con la recente installazione di colonnine di ricarica a Gera Lario e Tirano, in tal senso ha già cominciato a fare la sua parte per la Provincia di Sondrio e i territori limitrofi.

Presso le infrastrutture LNG è possibile effettuare la ricarica del proprio veicolo attraverso Nextcharge: un’innovativa applicazione ad alti livelli tecnologici che garantisce all'utente flessibilità in tutte le occasioni.

Ottime novità per i possessori di auto elettriche e per chi vorrebbe acquistarne una: da alcuni giorni a Gera Lario e a Tirano sono attive e funzionanti 3 colonnine per la ricarica di questi veicoli.

Il nuovo dispositivo garantisce “all’utente elettrico” non solo una notevole velocità di ricarica, ma anche la dotazione di una potenza sufficiente per concludere o iniziare correttamente il proprio viaggio e molto altro ancora. Per offrire queste prestazioni, alle due colonnine di media potenza è stata affiancata una colonnina in corrente continua da 50kW, la prima in provincia adatta a tutti i veicoli elettrici.