In Europa le biomasse stanno diventando sempre più rappresentative nello sviluppo e nella crescita di un modello economico sostenibile.
Per biomasse intendiamo tutte quelle componenti organiche (rifiuti vegetali e liquami di origine animale) atte alla produzione di materiali e prodotti chimici, energetici, farmaceutici, innovativi ed ecosostenibili.
Se fatte fermentare, le biomasse consentono la produzione di biogas: una fonte di energia alternativa costituita prevalentemente da metano ed anidride carbonica.

Dal biogas, attraverso un processo di purificazione e la rimozione dell’anidride carbonica, è possibile ottenere il biometano, un vettore energetico equivalente al gas naturale e rispondente alle caratteristiche di una fonte rinnovabile.

Per queste sue caratteristiche, dopo un’opportuna compressione e odorizzazione, il biometano può essere immesso nella rete del gas naturale, e consentirne tutti i possibili utilizzi tradizionali: riscaldamento, cottura, cogenerazione, impieghi nell'industria, autotrazione.
Nel settore dell’autotrazione il biometano è ampiamente usato come carburante in Svizzera, Svezia, Austria e, in misura minore, in Germania.

L’Italia, da questo punto di vista, gode di una situazione potenzialmente molto interessante per due motivi:

- il nostro è il primo Paese in Europa per numero di automezzi alimentati a metano (1.005.809 di veicoli circolanti secondo un’elaborazione dell’Osservatorio Federmetano).

- l’Italia, soprattutto in Pianura Padana, è caratterizzata da una delle più estese e articolate reti di gasdotti d’Europa.

Grazie a questi presupposti e al Dm 5 dicembre 2013, anche nel nostro Paese si è aperta la possibilità di un vero sviluppo del biometano, attraverso l'incentivazione prevista per le diverse tipologie di produzione e impiego.

LNG Valtellina Logistica Sostenibile segue con attenzione gli sviluppi di queste tematiche, poichè l'obiettivo a lungo termine che il progetto persegue è proprio la formazione di una partnership per la produzione di biometano, a favore di una mobilità sempre più sostenibile.