Maganetti è sempre in movimento, soprattutto sul fronte della sustainability, e proprio nelle ultime settimane lo storico Gruppo valtellinese si è distinto ancora una volta come impresa responsabile, fortemente orientata al perseguimento di obiettivi concreti a favore della sostenibilità ambientale.

In prima battuta, lo scorso 29 novembre, l’AD Matteo Lorenzo De Campo ha preso parte alla Giornata Nazionale delle Società Benefit: il primo evento italiano dedicato interamente alle Benefit Corporation, e organizzato da Assobenefit per dare voce alle esperienze di queste imprese di nuova generazione, sempre più diffuse anche nel nostro Paese.

Nel corso dei lavori, molti sono stati gli imprenditori che hanno portare il proprio contributo, testimoniando in prima persona il mondo virtuoso dell’economia B, a partire dai vantaggi strategici che questo nuovo modello di business, più ‘sano’ e consapevole, può portare ad un’azienda e alla società.

Le Benefit Corporation sono state istituite per la prima volta in Italia con la Legge 208 del 2015 e si distinguono dalle imprese for profit perché non si limitano a seguire esclusivamente la logica del mero profitto, ma operano in funzione della produzione di benefici concreti per le persone e per l’ambiente, con l’obiettivo di generare un impatto positivo sulla società. Questo nuovo modello di impresa, in cui l’attenzione alla sostenibilità è parte integrante dello statuto societario, rappresenta un’evoluzione rispetto agli schemi del passato e una migliore risposta alle sfide del futuro.  

Maganetti condivide questa visione e crede fortemente che il modello di economia B possa ambire a cambiare le regole del gioco.
Per questo, con il Progetto LNG Valtellina Logistica Sostenibile, lavora senza sosta verso la ridefinizione della sua mission, sempre più focalizzata sull’adozione di un modello di business sostenibile, con la consapevolezza che è proprio il contesto storico attuale a richiedere un deciso cambiamento in questa direzione.

Ed è proprio in virtù del costante impegno dimostrato sul fronte della mobilità sostenibile e della gestione aziendale responsabile che lo scorso 5 dicembre il Gruppo Maganetti ha ricevuto il premio “Buone Prassi 2019”, erogato da Unioncamere e Regione Lombardia. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato ogni anno alle imprese virtuose capaci di conciliare gli obiettivi economici con gli interessi e il benessere della comunità, investendo in azioni ad impatto positivo sull’intera società.   
Una grande soddisfazione per un’azienda che da sempre interpreta l’innovazione e l’orientamento alla sostenibilità non solo come fonti da valore economico, ma soprattutto come doveri morali da perseguire, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dalle Nazioni Unite nell’Agenda2030.