News

Passo dopo passo, l'idea è diventata realtà: nei giorni scorsi al distributore di Gera Lario è arrivato il primo carico di biometano prodotto nell'impianto di Candiolo della Cooperativa Speranza. Diventa operativo così l'accordo di filiera siglato l'anno scorso, con il supporto del Consorzio Italiano Biogas. Ora siamo in grado di alimentare i nostri mezzi a LNG con il biocarburante avanzato più sostenibile, prodotto da liquami degli allevamenti e scarti dall'agricoltura.

La crisi climatica non è un gioco, è la sfida fondamentale che l'umanità deve affrontare. Ma giocando si può ragionare insieme, imparare a conoscere il problema, costruire consapevolezza. È l'obiettivo del gioco da tavolo Pachamama, pensato per educare e sensibilizzare sui temi ambientali: l'obiettivo è salvare la Madre-Terra minacciata dal cambiamento climatico, collaborando e mettendo in campo le giuste strategie.

Metano? Sì, ma non il “solito”: per contrastare il cambiamento climatico l'Europa punta sul biometano, una fonte rinnovabile capace di abbattere le emissioni ricavando energia dagli scarti di tanti settori. Di recente infatti la Commissione europea ha pubblicato la nuova Strategia sul metano, studiata per ridurre le emissioni di questo gas in atmosfera visto il suo pesante contributo al riscaldamento globale.

Una gara di regolarità riservata alle auto “green” - elettriche, plug-in, a biometano – lungo le strade della Valtellina. Potevamo mancare? Ovviamente no, visto l'impegno che portiamo avanti da anni per la logistica e la mobilità sostenibili. E così il gruppo Maganetti sarà in prima fila, questo weekend, all'evento Valtellina Eco Green organizzato dall'Aci di Sondrio: una due giorni pensata per coniugare sport, valorizzazione del territorio in chiave turistica e mobilità sostenibile. 

Con il Cib si parla di “Biogas fatto bene” e il progetto targato Gruppo Maganetti – Cooperativa Speranza non poteva mancare all'appello. In questi giorni il Consorzio Italiano Biogas ha lanciato l'edizione 2020 del BDR Tour, che con visite alle strutture, incontri, webinar e dirette via social network vuole accendere i riflettori sui progetti dedicati a biogas e biometano. 
Al centro dell'attenzione, gli aspetti tecnici degli impianti, i riflessi positivi per l'ambiente della produzione di biogas e biometano dagli scarti di allevamenti e colture, le strategie innovative che le aziende agricole possono studiare per il futuro.